Folgorazione numero dodici


L’ inquietante dondolio di un vecchio sacco da boxer mi riempie la vista mentre sento l’umidità penetrarmi nelle ossa,immerso come sono in quest’aria di cera mossa da un vento straniero ed apatico. La luce incerta di un lampione malfunzionante impone alla scena un’aria malinconica, e io mi sento protagonista di un quadro che non mi piacerebbe…

Folgorazione numero dodiciultima modifica: 2012-11-16T11:00:00+01:00da arteletteratura
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento